Kite photography

Charles C. Benton. Che qualcuno dia un aquilone a questo tipo al resto ci pensa lui.

Il signore è un pioniere della “Kite Aerial Photography” (fotografie scattate dagli aquiloni) e lo diventa un po’ per caso.

Quando era un giovane architetto ha avuto necessità di avere delle immagini a volo d’uccello dei cantieri ed edifici a cui stava lavorando. È così che si è pesantemente intrippato nella fotografia aerea con gli aquiloni. E’ partito con un piccolo aquilone delta e una kodak usa e getta e ora è  un king.

Premettiamo che montare una Reflex su un aquilone è una storia complicatissima, ci vuole una laurea in ingegneria meccanica e vi parte come minimo mezza giornata, però il gioco vale la candela. Ovviamente il tipo è un Nerd totale e si costruisce il tutto da solo: l’aquilone, le carrucole, il sostegno rotante (a 180°) per la reflex e tutte le componenti elettroniche.

Il fatto è che le angolazioni in cui vengono scattate le foto non sono perfettamente piatte (tipo immagine satellitare) e creano degli effetti di rifrazione della luce e di profondità prospettica impressionanti. Altra componente curiosa è che il nostro Charles non vede cosa sta inquadrando e quindi scatta un po’ “a naso”, fidandosi del proprio istinto. Secondo me questa variabile di casualità fa sì che la macchina fotografica riveli la natura delle cose nella loro semplicità, senza che ci sia dietro uno studio o una costruzione dell’immagine. I risultati sono impressionanti. Di seguito una galleria d’immagini prese dal suo sito personale e un video/intervista realizzato da makezine.com.

 

Kite Aerial Photography – Charles C. Benton

 

Ecco il buon vecchio Charles con il suo primo trabiccolo per le foto nel 1995.

lui

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Ed il video sulla sua storia e su come si costruisce il tutto in modalità DIY

 

Tagged with:     , ,

Related Articles

Crehate

Opinionismi fuori luogo e visioni fuori fuoco

Socialz